• dal 25 luglio al 25 agosto, il campo base dell'Alpitrek si trova oltre le Grange di Valle Stretta. Si parte per escursioni e Grande Randonnèe e si rientra all'accampamento.

  • campo mobile a fine inverno. ogni anno l'itinerario attraversa val Sangone e Val di Susa per raggiungere la neve del Colombardo senza perdere d'occhio la Sacra di San Michele

programma A cavallo d'inverno 2018

'A CAVALLO D'INVERNO' - sabato 3 febbraio
Stage con Andrea Bertuglia
Professore presso la facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Torino

Obiettivo: Acquisire le nozioni fondamentali sulla gestione
e sul corretto impiego dei cavalli durante l’inverno

PROGRAMMA DEFINITIVO

ore 9.00 - Arrivo e accreditamento
ore 9.30 - Presentazione con video introduttivo
ore 10.00 - Lezione teorica: ‘Uomini e cavalli nella montagna avventurosa’ 
(qui si parlerà di medicina veterinaria, e relativi aneddoti umani)
ore 11.00 - Thè e domande
ore 11.15 – Sessione teorica: Situazioni invernali
ore 12.30 - Rancio militare
ore 14.00 – lezione teorico- pratica: Interazione cavallo-cavaliere nell’equitazione: la prospettiva del cavaliere e del veterinario
(qui si parlerà della biomeccanica del nostro compagno di viaggio, di come è costruito e di come possiamo aiutarlo e non-aiutarlo)
ore 16.00 - Thè e domande
ore 16.30 – Chiusura con video

Note 
- Costo: 75 euro (rancio compreso, portate posate e gavetta).
- Chiunque può partecipare allo stage (non è necessario essere piccoli D’Inzeo) che è comunque particolarmente indicato per coloro che viaggiano a cavallo per ore o per giorni in tutte le stagioni.

Per info e prenotazione contattare al più presto il numero 339/1381299 o, meglio ancora, inviare una e-mail all’indirizzo mauro@alpitrek.com, indicando nome cognome numero di telefono e indirizzo email.

a cavallo d'inverno 2018

A CAVALLO D’INVERNO
Stage con Andrea Bertuglia
Professore presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Torino

Sabato 3 febbraio 2018 
Alpitrek - Scuola di Equitazione Alpina - Giaveno
seguirà programma dettagliato
*
incontro importante oltre che interessante per sfatare luoghi comuni sull'inverno per chi lo vuole passare in sella

I Quaderni dell'Alpitrek n°19

I Quaderni dell'Alpitrek n°19


Gentili  lettori questa rivista è fatta con i nostri mezzi, mezzi che materialmente sono miseri, molto miseri; il fatto che questa miseria sia in buona parte voluta è piuttosto importante, vi sono anche altri fattori tipo la pigrizia e la poca voglia di "sbattersi” e soprattutto il volersi tenere lontano dall’economia, per l’ak è fondamentale il distacco dall’attività commerciale e non per questioni morali ma solo per fattori estetici sia ben chiaro, tutti devono vivere e al mondo forse c’è spazio per tutti,  noi dobbiamo frequentare la totalità dell’essenziale per sopravvivere; il rapporto tra esigenze e schiavitù è evidente come il fatto che vivere con una certa libertà dipende dalla lontananza dall’avidità, in effetti la formula francescana del meno hai meglio stai è fondamentale, non abbiamo inventato un bel niente San Francesco insegna poeticamente il concetto e Socrate l’aveva spiegato ancor prima senza parlare dei Monaci Lamaisti.
Come non bastasse non vogliamo convertire e convincere nessuno, questa rivista difatti è solo racconto di umane avventure limitate e misere.
Ma possiamo farlo perché non dipendiamo dall’economia.
Ma
solo da amici, camerati, compagni che lasciando da parte le loro specifiche Fedi, non sono collaboratori sono solo cantastorie
ma
se le loro storie  fossero politicamente corrette non belle o divertenti qui non sarebbero pubblicate
questa rivista è lo specchio delle nostre contraddizioni, molte e grandi, esiste solo in rete ma è fatta con il vecchio stile, quello antico, di carta, ancora con la copertina accuratamente scelta, schiacciando l’occhio al lettore senza fregarlo del tutto.
Alcuni nostri maestri sono morti come Lucio Lami e Mario Palumbo, è di Mario l’impostazione e il titolo, altri son ben vivi come Mario Gennero, il Maresciallo Blasio, Franco Faggiani  e Andrea Mischianti a loro siamo grati per quello che hanno insegnato.

Pubblicazioni


L'ARTIGLIERE DELLO CHABERTON
Volume 2:
1940-1945 " La Guerra" di Roberto Guasco.

La Guerra

> continua a leggere



Volume 1: Il nous ecrasse
racconta le storie degli uomini che hanno lavorato, vissuto e combattuto nel forte più alto d’Europa. Lavoro eccezionale di ricerca e di umane emozioni. Roberto Guasco ha intervistato i costruttori e soprattutto gli artiglieri.

> continua a leggere

CAMPO di STELLE
50 racconti, 50 pensieri, 50 ricordi, capitati, assorbiti non per caso, scivolando, marciando a volte trottando sulle strade, sentieri, piste che dalla Sacra di San Michele in Val di Susa portano alla fine della terra emersa.
Viaggio lontano dai luoghi normali, che molti conoscono.
Viaggio nemmeno iniziatico.
Viaggio bello a volte brutale.
Viaggio e basta.

 
 Abbiamo quasi avuto il dovere di ristampare l’Oregon Trail di Francis Parknam, una delle più oneste descrizioni dell’ovest americano mai scritte, opera straconosciuta negli Stati Uniti ma poco nel nostro paese, essa è stata lasciata da parte...


continua a leggere
   Queste pagine raccolgono una serie di articoli scritti e testimonianze raccolte da Mauro Ferraris alla fine degli anni ‘80 del secolo scorso, documentano il tramonto di un’era iniziata quando il mondo era piuttosto giovane, era nella quale i quadrupedi erano costantemente presenti nella vita dell’uomo...

continua a leggere
   da Susa (To) a Canterbury e Chelmsford e ritorno, percorrendo all’andata la via Francigena, spingendosi a ovest fino in Normandia al ritorno, prima di dirigersi verso l’Italia attraverso Borgogna e Savoia


continua a leggere
 
 Chi vorrà approfondire l'argomento potrà fare riferimento al volume "Trekking a cavallo", autore Mauro Ferraris, edito da Mursia; è un valido compendio di informazioni tecniche, con bibliografie. Può essere acquistato presso qualsiasi libreria o presso l'Alpitrek.

continua a leggere



Documentario di Libre - Associazione di Idee

è stato inserito su y-tube l'ultimo documentario sull'alpitrek  regia di giorgio cattaneo con gil  operatore,   questo lavoro, girato per alp channel, dura sei minuti circa, vi  sono evidenti le caratteristiche  tecniche e soprattutto quelle etiche del gruppo di "sciammanati" cavalieri dell'ak. mauro ferraris (per un momento tornato in forma) sottolinea che la tecnica  dell'ak  è idealmente al servizio dello"spirito buono" quello che molti ,forse tutti hanno, ma che spesso viene dimenticato,
guardando le immagini girate ad arte da gil s'intravede il loro mondo, parallelo a quello normale ma anche per questo lirico e affascinante
barbara hofman




video realizzato da Libre per Alp Channel, www.alpchannel.it, per il format Tv8 Alp (Tv8 Mont Blanc, canale 858 di Sky) nell'ambito del progetto europeo Interreg Alcotra per lo sviluppo della comunicazione televisiva bilingue transfrontaliera italo-francese

riferimenti

www.alpchannel.it
www.libre.org